the Next project

Contemporary Acoustic Music


available now ! for SILTA Records

1)   Mirto, Lentisco e Fillirea  
2)   Erba Volant   
3)   Coto Do˝ana  

 
4)   Skylife Colours  
 
5)   Nowhere City  
6)   Desert Cycle  
7)   Blues Extension  
8)   El Ni˝o  
9)  The First Spring Day
10)   Girasoli 
11)   Sa Genti Arrubia  
12)   Lucie (
AL-288-1)   

         Total Time: [52:23]
    
ę All compositions by Guido Premuda


English  Version

 

Guido Premuda: acoustic & electric guitars
Enrico Guerzoni: acoustic & electric cello
Luigi Albertazzi: drums
Gilberto Grillini: acoustic & electric bass

Contact   posta.gif (246 byte)

 


Deutsche Version


L'ensemble fu fondato nel 1993 con l'idea di eliminare i confini,
troppo spesso rigidi, esistenti tra diversi generi musicali (Jazz, Classica, Etnica).
Il progetto Ŕ nato dall’idea di una ricerca spontanea, verso una musica
che colga gli elementi pi¨ significativi delle tradizioni del passato (melodia dalla Etnica,
dinamica dalla Classica, improvvisazione e ritmo dal Jazz).
Attraverso l'incontro e la collaborazione di musicisti di estrazione ed esperienze diverse,
la ricerca Ŕ nella musica che appartiene al presente, senza per˛ rinnegare il passato.
Il repertorio del gruppo Ŕ costituito da brani composti da Guido Premuda.

 La formazione inusuale (chitarra acustica, violoncello, batteria e contrabbasso) ed il
repertorio originale (con contaminazioni etno-jazz-classiche), contribuiscono a
rendere estremamente interessante tale proposta musicale.

the Next propone un concerto di Musica Acustica Contemporanea,
con repertorio di composizioni originali, ricche di contaminazioni etniche, 
classiche e jazz nel rispetto delle tradizioni del passato 
ma con uno sguardo verso il futuro.


"Il musicista gioca con i sentori della musica per fare del mix di note, di strutture, 
accenti, frasi, dinamiche, un piatto sopraffino e originale.
Una raccolta che si presenta come un'accurata scelta, con aromi medio-orientali, lontani echi folk, 
coraggiose e inaspettate frequentazioni di cunicoli e sentieri musicali poco, o mai, esplorati.
Le suggestioni musicali che nascono all'ascolto di queste composizioni originali lasciano un 
sapore d'ascolto insolito che porta alla voglia di ripetere l'esperienza.
L'equilibrato "blend" di lontane provenienze stilistiche, il mix di strumenti acustici ed elettrici 
sotto la sensibile regia di Guido ci regalano sapori distinti, ma che provengono dalla 
direzione stilistica dell'innato talento compositivo e creativo di Guido."


Tomaso Lama


Recensioni:

Una registrazione davvero originale e interessante, 
intrisa di nuances recondite e sonoritÓ insondabili che si sviluppano in dodici tracce 
di piacevole gradevolezza ed indiscutibile raffinatezza musicale. 

Andrea Valiante

Guido Premuda e i suoi compagni di viaggio 
disegnano dei veri e propri acquerelli dai colori delicati, dai passaggi magicamente sospesi, 
dai suoni talvolta gioiosi e in altri momenti pensosi e vagamente malinconici, il tutto condito 
da una indubbia maestria tecnica e da un'invidiabile capacitÓ di combinare i rispettivi 
suoni in un flusso unico ed emozionalmente coinvolgente.
 
Sergio Spada

(USA) .. Premuda Ŕ la guida, suonando liricamente la 
chitarra acustica .. in "Nowhere City", filando avvolgenti lente linee elettriche 
.. in "Desert Cycle" e cogliendo accordi jazz a spirale in "Blues Extension".
Ci sono molte brillanti varietÓ in questo lavoro di gruppo.

Jerome Wilson

In questo album si mescolano jazz, musica classica, 
suoni mediorientali e folk ..
.. la formazione inusuale rende le sonoritÓ di questo lavoro originali.
.. il risultato Ŕ un progetto che si spinge oltre i canoni strutturali delle produzioni jazzistiche.
Un lavoro ricco di melodie oniriche sospese nel tempo. 

Cinzia Guidetti 


per odinare il CD email to

| Home | PGD |Girasoli | Blues Explorations | Bluesy Heart | Luci sul Lago | Guitar Duo |Vagogirando | the Next |